Over Cinquanta: le nuove sex symbol.

Dopo aver letto l’intervista di Lindsay Geller a Nicola Griffin, ho deciso di esprimere le mie opinioni e sensazioni. La società sta cambiando. Nicola ha iniziato a lavorare come modella a oltre cinquanta anni. Oggi, ne ha 56. Senza modestia, ci confida che sta vivendo gli anni migliori della sua vita.

menopausa

 

Il tempo passa, la visione della società cambia e i mutamenti si percepiscono nell’aria. Probabilmente, per la mia generazione, questo cambiamento non è così diretto ma, sono convinta che le generazioni future non troveranno nulla di strano in esso, e accoglieranno a braccia aperte questo gruppo di donne che si sta affermando nell’industria della moda e che professa uno stile di vita attivo, difendendo la propria sessualità anche se over cinquanta.

Generalmente, post cinquanta non ci considerano sessualmente attivi, nonostante tutte le nostre esperienze. Per le generazioni più giovani, quando varchi i cinquanta è una perdita, è come se la sessualità svanisse e smettesse di essere un diritto. Ma noi sappiamo che non è così: secondo certi studi, un terzo delle donne over 70 è sessualmente attivo.

Dopo i cinquanta, viene accettata l’idea di non essere più al centro del desiderio. Quando si verifica il caso opposto, si parla di traguardi, come nel caso di Nicola Griffin.
Ora, vorrei elencarvi alcuni dei motivi per i quali le donne sopra i cinquanta devono e possono condurre una vita sessuale soddisfacente, stando bene con se stesse.

    1. La donna sa che cosa vuole e, soprattutto, sa che cosa non le interessa.
    2. La donna sa come sfruttare al meglio il proprio tempo, evitando le situazioni e le esperienze da cui non trarrebbe alcun profitto.
    3. La sessualità diventa sinonimo di piacere, mentre la riproduzione fa la sua uscita di scena.
    4. Il rapporto sessuale tra una donna e un ragazzo più giovane non è più considerato un tabù.
    5. La donna non è più timida.
    6. La donna etero sa che il rapporto sessuale non è fallocentrico, perché ha imparato ad attribuire la giusta importanza alle carezze, al sesso orale, ai preliminari e alla masturbazione.

menopausa

Vedo già insorgere la classica domanda: eh ma con la menopausa il desiderio cambia, il corpo anche e il desiderio cala.
In un mio recente articolo parlo di questo, e ci tengo a sottolineare che sì non sono negabili i cambiamenti fisici e ormonali che avvengono durante la menopausa, ma quello che fa radicalmente la differenza è il modo in cui si approcciano.

Se al primo ostacolo o mutamento appendiamo le “scarpe” al chiodo, partiamo sconfitte.

Minore elasticità vaginale e problemi di lubrificazione? Si possono risolvere tramite gli esercizi di Kegel e utilizzando dei lubrificanti.

Difficoltà a raggiungere l’orgasmo, o si allungano i tempi per raggiungerlo? Potere provare ad utilizzare un toy per stimolare la clitoride.

Con questo non voglio forzare nessuna, ma voglio chiaramente dirvi di non partire sconfitte. Non credete a questo falso mito che dopo i cinquanta dovrebbe essere tutto finito, quindi “pazienza, non sforziamoci, non ascoltiamoci è così che deve andare”.

Oltre i cinquanta c’è di più.

(Sexual Medicine Expert)

Come medico e come donna voglio contribuire a creare un mondo dove la sessualità femminile non sia più un tabù, dove i diritti delle donne vengano applicati in quanto diritti umani.

0 I like it
0 I don't like it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *