Posizioni e Sex Toys. Ad ognuna il suo!

Ad ognuno il suo, si dice. Potremmo applicarlo anche alle posizioni sessuali, ognuno ha la sua preferita. C’è però una top list di posizioni che vengono praticate più spesso alle quali ho pensato di abbinare un sex toy che possa farvi divertire e provare più piacere.

sex toys

Perchè abbinare un toy alle nostre posizioni preferite se sono già preferite?
I nostri sessuologi ci fanno notare come le coppie oggi devono gestire due variabili: il tempo e lo spazio. Per tempo si intende non solo il tempo speso insieme, ma anche il passare del tempo e la “routine” che naturalmente arriva. Con spazio mi riferisco non solo ad un luogo adatto per stare insieme, ma anche a luoghi che permettano una connessione e un’intimità. Inoltre la posizione che può essere preferita per te magari non lo è per il/la partner.

I sex toys sono un mezzo che ci può aiutare non solo a provare più piacere, ma a volte ad accorciare i tempi per raggiungere l’orgasmo oppure a rompere la routine. Alcuni, come quelli controllabili tramite app, possono accorciare le distanze e permetterci di giocare con il nostro lui/lei anche con un oceano di distanza.

Da dietro – doggy style

Questa posizione di solito piace agli uomini perchè possono penetrare con più vigore e in profondità. Molte donne amano il doggy style perchè è una posizione che permette di stimolare la clitoride facilmente. Dato che oltre l’80% delle donne ha bisogno di stimolazione clitoridea per raggiungere l’orgasmo questa posizione permette di farlo comodamente!

Potete abbinare al doggy style un anello vibrante come Pino. Lo indossa l’uomo ma durante la penetrazione Pino stimolerà la clitoride permettendovi solo di abbandonarvi al piacere senza alcuno sforzo.

 

Se invece preferite stimolarvi da sole, oppure il vostro lui ama farlo, Fin è il toy più adatto! Si tiene senza nessuno sforzo tra le dita e vi permette di stimolare la clitoride senza essere invasivo e di muovervi come preferite.

This slideshow requires JavaScript.

Missionario e simili varianti

evaUna delle posizioni più “classiche” e più fatte. Purtroppo questa posizione ha pro e contro. Il pro è che permette di guardarsi, di creare un’ulteriore connessione tra i partner e anche di aumentare il piacere vedendo quello dell’altro/a crescere. Il contro è che in questa posizione la clitoride è molto difficile da raggiungere, quindi, mentre per l’uomo la penetrazione è facile e sicura, per la donna l’orgasmo è più difficile.

Un toy come Eva può essere la svolta. Eva si appoggia alla clitoride e si regge da sola! Questo tipo di vibratore per la coppia è molto apprezzato perchè è piccolo e quindi poco invasivo. Lui non lo sente, mentre lei può finalmente godere di intense vibrazioni clitoridee.

eva

Un’alternativa è un sex toy come Sync, ideale da usare insieme oppure anche a distanza. Sync, al contrario di Eva, lo indossa la donna durante il rapporto sessuale – inserendone parte in vagina – e stimola clitoride e punto G (lasciando spazio chiaramente per il pene). Sync si può controllare tramite app, questo vi permette di giocare sia quando siete insieme, sia quando siete distanti.
Infatti Sync può essere usato anche durante la masturbazione e tramite l’app il partner può far vibrare Sync a suo/tuo piacimento…così potete giocare insieme anche a distanza!

sync

Il cucchiaio

Questa posizione permette un contatto fisico maggiore, una penetrazione più lenta e lascia la clitoride libera per essere stimolata da te o da lui con facilità! In questo caso un toy piccolo, potente e facile da impugnare è l’ideale: Solo oppure Nimbus o Daisy.

Tutti quesi toy li può usare ovviamente anche da sola, sono super discreti e li puoi mettere tranquillamente in borsa per portarli dove vuoi!

This slideshow requires JavaScript.

(VibesWeek Editor in Chief & Co-Founder of pureeros)

“Se avessi saputo a 20 anni quello che ho scoperto a 30”. Quante volte ho sentito questa frase, troppe. Quando si tratta di sessualità, di intimità e piacere, di conoscere il nostro corpo, di capire cosa ci piace o no, di esprimere i nostri desideri o di metterci al primo posto, nessuno ci ha detto che è giusto farlo. Ve lo dirò io: facciamolo!

0 I like it
0 I don't like it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *