Guida al Sesso Anale

Il sesso anale e le pratiche o gli oggetti ad esso legati sono molto più vecchi di quanto possiate pensare: parliamo di epoca greco-romana o anche prima. Certamente il porno e internet hanno portato il sesso anale negli ultimi anni ad essere meno tabù e più un qualcosa da provare.

sesso anale

Se quindi sperimentare è il vostro obiettivo, vi darò qualche consiglio su come utilizzare i diversi sex toys anali per provare nuove sensazioni e piaceri.

Prima di addentrarmi a parlare dei diversi toy è importante però ricordare che ognuno ha le proprie curiosità e limiti, ed è quindi fondamentale parlare con il/la partner sia prima che dopo il sesso anale, per poter essere in grado di definire i propri si e no.

Mi raccomando, munitevi di un buon lubrificante che è un “mai più senza” quando si tratta di penetrazione anale.

Se è la vostra prima volta con un sex toy anale, che sia una plug anale o delle palline o uno strap-on, vi consiglio di sperimentare le sensazioni che questa stimolazione dà andando per gradi. Sia che siate da soli o in coppia, è fondamentale preparare l’ano a ricevere una penetrazione, sia che si tratti di plug anali che di un pene, non solo tramite il lubrificante ma anche tramite l’esercizio.

Potete quindi iniziare con le dita un massaggio della zona perianale con l’aiuto di un lubrificante, oppure provare a stimolare l’area praticando il rimming – leccando la zona anale e perianale.

Plug Anale

Vi consiglio di iniziare inserendo una piccola plug anale, lasciandola ferma all’interno magari durante la masturbazione o i preliminari. Questo permette all’ano non solo di dilatarsi e rilassarsi, ma può anche darvi una sensazione di “pienezza” piacevole durante il rapporto.

Potete scegliere, se siete più esperti o molto curiosi, di usare la plug anale come “allenamento” per l’ano prima di passare poi ad una più profonda penetrazione.
Le plug anali in silicone sono le più adatte per chi inizia a sperimentare il sesso anale, perchè hanno una resistenza ed impatto inferiore nei confronti dei nervi che circondano la zona perianale.
Se siete più sicuri, potete provare una plug anale in ceramica, alluminio o pietra. Il peso di questi oggetti unito al materiale rigido aumenta la stimolazione dei nervi.

Esistono plug anali dotate di vibrazioni! Questi toy offrono sia alle donne che agli uomini una extra stimolazione che molto spesso porta ad orgasmi intensi. Nelle donne infatti le vibrazioni della plug possono riuscire a raggiungere i bulbi clitoridei, portando all’orgasmo. Per gli uomini invece, le vibrazioni si aggiungono alla stimolazione diretta della ghiandola prostatica.

Vi consiglio di indossare questi toy durante tutto il rapporto sessuale e perchè no, divertitevi magari con il remote control!

anal

Palline o sfere Anali

Le palline anali sono invece ottime per la masturbazione. La tecnica più efficace per portare all’orgasmo è quella di inserire tutte le palline nell’ano e, piano piano, durante la masturbazione, estrarre qualche sfera. Nel momento in cui ci si trova vicini all’orgasmo, bisogna invece estrarre velocemente tutte le rimanenti palline.

Potete ovviamente divertirvi usando le palline anali nel gioco di coppia, o lasciando il controllo al partner, o rendendolo spettatore.

Pegging

Veniamo infine al pegging, dove la donna, tramite uno strap-on, penetra l’uomo. Se con il/la vostra partner volete sperimentare non solo una stimolazione anale differente ma anche un ruolo diverso, il pegging fa per voi.

E’ possibile usare degli strap-on con imbragatura oppure quelli senza, più adatti a chi ha più pratica. Prima di darsi al pegging, oppure magari sperimentare una doppia penetrazione, è fondamentale riscaldare e stimolare l’ano – oltre che, come sempre, essere consenzienti.
Potete farlo tramite preliminari oppure usando una plug o palline. Ricordate sempre il lubrificante!

Dildo o Vibratore Anale

L’ultimo consiglio che vi do per il sesso anale è provare ad utilizzare un dildo o vibratore anale per stimolare il vostro uomo. Nel caso del dildo, ricordatevi che deve avere una base abbastanza ampia per evitare che, nell’enfasi magari del momento, non riusciate più ad estrarlo!
Il dildo o vibratore possono essere usati con movimenti rotatori, una volta effettuata la penetrazione, oppure tramite il “classico” dentro-fuori, per stimolare la ghiandola prostatica.

Fatevi guidare dal vostro partner per essere sicure di raggiungerla al meglio.

Cosa e quanto del sesso anale vogliate sperimentare e/o condividere è una scelta esclusivamente vostra, ma vi invito a cercare di godervi l’intero percorso, a decidere quali sono i vostri limiti, ad essere responsabili e soprattutto creativi!

(VibesWeek Editor in Chief & Co-Founder of pureeros)

“Se avessi saputo a 20 anni quello che ho scoperto a 30”. Quante volte ho sentito questa frase, troppe. Quando si tratta di sessualità, di intimità e piacere, di conoscere il nostro corpo, di capire cosa ci piace o no, di esprimere i nostri desideri o di metterci al primo posto, nessuno ci ha detto che è giusto farlo. Ve lo dirò io: facciamolo!

0 I like it
0 I don't like it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *