Cos'è un trauma e i primi passi per superarlo

Un trauma è la risposta emotiva di un individuo a un evento critico. È la normale reazione che si ha di fronte ad un avvenimento segnante, le cui conseguenze però possono arrivare ad interferire con l’abilità della persona di riprendere in mano le redini della propria vita. Generalmente, un trauma è un evento breve, ma se viene ignorato, il percorso di ripresa può essere lungo e complesso.

trauma

Di solito i sintomi di un trauma possono protrarsi per alcuni giorni o qualche mese e diminuiscono gradualmente man mano che si metabolizza l’avvenimento. Durante il percorso di guarigione può capitare che, a periodi, anche quando si pensa di star meglio, si sperimentino invece delle situazioni di tensione causate da un ricordo doloroso, da un pensiero o da un’emozione, soprattutto se rievocati da fattori specifici (una data, un odore o un commento).

Quali sono i sintomi di un trauma?

Tra più frequenti, lo shock e la negazione. Col tempo queste reazioni tendono a dissolversi, ma può succedere che alcune persone abbiano delle manifestazioni più a lungo termine. Come si presentano questi sintomi può variare di persona in persona, e di solito possono includere:

  • Persistente sensazione di tristezza o disperazione
  • Flashback
  • Manifestazioni fisiche come nausea ed emicranie
  • Sensi di colpa
  • Vergogna
  • Isolamento e angoscia
  • Emozioni imprevedibili (disregolazione emotiva)

Questi sintomi di per sè possono essere vissuti come un vero e proprio trauma. Ripercorrere un trauma è un evento molto difficile. Assumersene le colpe è autodistruttivo. Sentirsi soli è doloroso.

trauma

In questo articolo voglio parlarvi delle possibili vie da percorrere per prendersi cura di se stessi, mentre nel prossimo articolo vi parlerò delle diverse opzioni per poter superare un trauma. 

Suggerimenti per riuscire ad andare avanti

N. 1: Prendersi cura di sé

Prendersi cura di sé è uno degli scogli più grandi, soprattutto dopo un’esperienza traumatica o di un ricordo ad essa legato. È il primo pezzo che perdiamo per strada. Parti dalle basi: alzati dal letto, fai una doccia e lavati i denti. So che è difficile, ma sforzati di farlo comunque. Sappi che quando lo farai io e sicuramente altre persone saranno fiere di te, sei forte e stai andando alla grande. Se senti che è ancora troppo difficile… è normale. Prenditi del tempo, sii gentile con te stessa. Anche se ora ti sembra impossibile, tutto prima o poi si sistemerà.

N. 2: Avere compassione di sé

È vitale che tu sia gentile con te stessa. Prendi coscienza del fatto che sei ancora qui, dopo aver subito un trauma. Sei una sopravvissuta e questo è indice di grande forza.  Vivi il flashback come un ricordo. È solo un richiamo a un evento passato. La guarigione è un percorso lungo e complesso. Sii paziente e riconosci il valore del tempo. Ricorda che la guarigione è un’esperienza individuale e ognuno affronta tale percorso in maniera diversa.

N.. 3: Non isolarti

Dopo un trauma, molte persone tendono ad isolarsi. La solitudine rende però il percorso di guarigione ancora più difficile. Stare in mezzo agli altri non significa che debba parlare del tuo trauma, ma piuttosto ristabilire delle connessioni. È uno strumento che può aiutarti a guarire, per cui cerca di mantenere salde le tue relazioni, evitando di passare troppo tempo da sola.

trauma

N. 4: Chiedi aiuto.

Non vuol dire necessariamente parla di quello che ti è successo a qualcuno. È importante però che tu possa parlare, dialogare faccia a faccia con qualcuno. Potresti avere bisogno semplicemente di una persona che ti dia una mano con il lavoro o con quello che devi fare. Permetti agli altri di aiutarti. Non devono conoscerne il motivo. Una scusa generica può funzionare: sei giù di tono, ti senti stanca, ecc. Prenditi del tempo per occuparti di te stessa e concentrati sulla tua forza.

N. 5: Sii compassionevole.

Parla con te stessa. Ricordati che è tutto passato, che ora sei al sicuro. Non è semplice affrontare un flashback, per cui, quando ti sentirai meglio, ti consiglio di scrivere o memorizzare alcune frasi da riutilizzare in quei momenti. 

Conclusioni

Ognuno ha il suo processo di guarigione da un trauma, è un percorso lungo, ma possibile. Sappiamo che il nostro cervello reagisce e cambia in risposta a un’esperienza traumatica, ma questo non significa che con l’aiuto di un professionista – mentre ti prendi cura di te stessa – tu non possa lasciarti il trauma alle spalle e sentirti di nuovo al sicuro. 

Nel prossimo articolo parlerò delle diverse tipologie di supporto che si possono trovare post-trauma. 

Pic1: Amoralia.mx. – Pics2/3: Angiecouple

(Psychosexual and Relationship Therapist)

Aoife Drury è una sessuologa londinese e terapista con oltre 10 anni di esperienza, specializzata in salute mentale, scarsa autostima e sessualità.

1 I like it
0 I don't like it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *