Sona di Lelo: superSONICO!

sona

Sona è arrivato in redazione qualche tempo fa. Il vibratore per clitoride rivoluzionario! Così lo hanno definito, ed in effetti, non posso che confermare!!

Sona si è ufficialmente guadagnato il premio per il miglior sex toy per la clitoride!

E allora, cerchiamo di capire cos’avrà di tanto diverso.
Ad oggi i sex toys sono macro raggruppabili in: dildo (quelli che non vibrano), vibratori che invece emettono vibrazioni e quelli che invece, specifici per la clitoride, “succhiano” – spesso detti anche succhiaclitoride.

Da oggi invece possiamo aggiungere quelli che emettono onde soniche invece che vibrare: ed è proprio Sona!

Quindi onde per generare onde di piacere? Esatto.

La ricerca al miglior metodo per stimolare la clitoride è una never ending story.
Certo è che vent’anni fa, quando abbiamo scoperto che la clitoride è molto più della sola testa, bensì munita di 4 steli, grande circa 9 cm e dotata di 8000 terminazioni nervose, abbiamo capito che potrebbe avere la meravigliosa capacità di essere stimolata nella sua totalità.

Ed ecco che entrano in gioco le onde soniche: loro si propagano in profondità, mentre le vibrazioni hanno un raggio d’azione più ridotto e mirato (non che non siano efficaci, milioni di orgasmi continuano ad essere indotti dalle vibrazioni!).

Ma finalmente qualcuno ha pensato di dotare di onde soniche un sex toy (grazie Lelo!), e il risultato è: in meno di un minuto raggiungi un orgasmo intenso, profondo e del tutto inaspettato. Una sensazione nuova e travolgente. WOW.

Consiglio di utilizzarlo per la prima volta quando siete da sole e potete lasciarvi andare a vocalizzi di varia natura ed intensità… dico varia perchè è piuttosto facile avere orgasmi multipli con Sona!
Se poi l’eiaculazione femminile è una cosa che da sempre volevate provare, mi dicono dalla regia che ci sono buone chance che con Sona sia la volta buona.

La stimolazione è del tutto nuova e giocare con le 8 modalità di stimolazione è davvero l’ottava sinfonia del piacere.
Vi consiglio di iniziare con la prima e più bassa intensità; non fate come me che, conoscendomi bene e sapendo che mi piacciono le vibrazioni intense, sono partita in quarta! Fortuna che non c’era nessuno neanche negli uffici vicini…

E’ davvero la perfezione? Beh, anche il concetto di perfezione è relativo. Per me è davvero un toy rivoluzionario nelle sensazioni che riesce a dare, nelle tempistiche (perfetto per chi ha letteralmente 5 minuti, incluso svestirsi e rivestirsi) e nel design.
Silenzioso non più di altri toy di Lelo, quando è al massimo dell’intensità si sente, ma c’è anche da dire che probabilmente vi basterà tenerlo acceso solo qualche minuto.

ATTENZIONE: può creare dipendenza. E’ oggettivamente splendido avere un toy in grado di farci provare orgasmi intensi e sensazioni nuove, ed è altrettanto normale che il nostro corpo si abitui a rispondere velocemente a questa stimolazione. Come sempre vi ricordo di alternare. Tenete allenata la vostra clitoride a rispondere a sollecitazioni diverse, manuali e non, reali o virtuali, aliene, quello che più vi va, basta variare!

Sona è disponibile nella versione classica oppure Cruise. Ok, questo termine di solito lo sentiamo nelle pubblicità delle auto e probabilmente non gli abbiamo mai dato molto peso. Oggi abbiamo un ottimo motivo per iniziare a preoccuparci di cosa sia il cruise control!

Sona Cruise è in grado di non perdere intensità di stimolazione quando, al crescere della nostra eccitazione, solitamente premiamo il toy contro il corpo. Un altro “bravo” agli ingegneri Lelo che hanno integrato il Cruise nei sex toys!!

Un Sona per un piacere supersonico.

(VibesWeek Editor in Chief & Co-Founder of pureeros)

“Se avessi saputo a 20 anni quello che ho scoperto a 30”. Quante volte ho sentito questa frase, troppe. Quando si tratta di sessualità, di intimità e piacere, di conoscere il nostro corpo, di capire cosa ci piace o no, di esprimere i nostri desideri o di metterci al primo posto, nessuno ci ha detto che è giusto farlo. Ve lo dirò io: facciamolo!

0 I like it
0 I don't like it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *