Una nuova femminilità durante la menopausa

menopause

Oggi voglio parlare di un problema comune a tutte le donne che si trovano a vivere i loro 50-60 anni: la riscoperta di sé e della propria femminilità durante la menopausa.

Poiché nella vita di una donna la menopausa rappresenta un evento fisiologico vitale, immancabile e mutevole nel corso degli anni, anche i cambiamenti fisici ed emotivi sono evidenti. Vediamone alcuni qui di seguito:

  • meno estrogeni e testosterone;
  • sbalzi d’umore;
  • minore elasticità vaginale;
  • le fasi dell’eccitazione richiedono più tempo e quindi la lubrificazione vaginale diventa più lunga;
  • il corpo cambia: più rughe, capelli grigi ed aumento di peso;
  • sindrome del nido vuoto;
  • costante sensazione di essere meno bella.

Al giorno d’oggi un gruppo sempre più cospicuo di donne in menopausa si muove per le nostre strade.

Nel suo articolo “De Ciencuentonas a Cincuentañeras” – Storie di donne nella loro cinquantina – pubblicato l’anno scorso su “La Vanguardia”, Mayte Rius ha affrontato questa tematica, mettendo in evidenza come le donne siano in grado di reinventarsi a 50-60 anni: donne comuni e per questo speciali.

A 50 anni abbiamo 36,6 anni di aspettativa di vita in più, praticamente la metà degli anni di una vita intera: l’opportunità di vivere appieno, con un tesoro di esperienze, accumulate durante il corso degli anni. Com’è possibile che arrivi questa nuova ventata di cambiamento se la menopausa viene associata all’immagine della sfioritura di una donna?

Per me, è chiarissimo: se ci prendiamo cura della nostra salute e di come star bene, ma soprattutto, abbiamo delle opportunità in più, è possibile. Naturalmente, non parlo di opportunità lavorative, in cui tuttora esiste un divario tra uomini e donne, che si trovano in questa fascia d’età.

Esprimere noi stesse ed i motivi per cui ci fa bene reinventarci è ben più importante degli effetti biologici della menopausa. Abbiamo il vantaggio del bagaglio di esperienze da condividere, più tempo da dedicare a noi stesse e a coltivare nuove passioni. Oggi abbiamo anche molta più scelta tra lubrificanti, creme idratanti e possibilità di prenderci cura di noi stesse, sia in generale che per quanto riguarda la salute intima.

La psicologa ed esperta in sessuologia Susana Cañellas Engel afferma che “non si tratta di negare quanto accade a livello biologico, ma di sottolineare l’importanza della dimensione psichica che è spesso molto più potente degli esseri umani stessi.”

È arrivato, a suo dire, il tempo di metterci in relazione con tutti i nostri desideri ed abbracciare con entusiasmo tutte quelle possibilità che la vita ci riserva e che non abbiamo ancora sviluppato: la menopausa rappresenta, quindi, una nuova opportunità.

Secondo la Cañellas, questo evento così pregnante nella vita di una donna rappresenta il momento giusto per motivare tutte le donne a sviluppare tutti quei progetti, che nascono dai loro desideri interiori; abbracciare con positività il cambiamento della propria immagine fisica in una immagine diversa, senza bisogno di considerarla in maniera negativa; stabilire delle relazioni mature con i propri figli, che sono ormai adulti; accettare l’altro per come è ed accogliere se stesse per come “tu sei”; ed infine, vivere un’armonia sessuale più libera rispetto a prima.

A tutte le nostre lettrici voglio ricordare che l’essere attraenti, creative e sensuali non svanisce con l’età, ma più semplicemente cambia.

(Sexual Medicine Expert)

Come medico e come donna voglio contribuire a creare un mondo dove la sessualità femminile non sia più un tabù, dove i diritti delle donne vengano applicati in quanto diritti umani.

1 I like it
0 I don't like it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *