Fin di Dame, il primo vibratore per le dita!

fin

Rendere il mondo un posto migliore, una vagina alla volta!

Questo è il pensiero fisso di Alex, co-fondatrice di Dame, una startup americana che produce vibratori dedicati al piacere femminile. L’anno scorso tra un caffè e un cupcake mi spiegava perchè ha creato Eva, il primo vibratore per coppia non intrusivo, e stava già pensando a Fin e alla campagna crowdfunding su Kickstarter per finanziare la sua idea.

Oggi Fin è fin…almente arrivato!!!

Siamo sincere, ogni vibratore ha il suo perchè, un qualcosa di speciale, che sia un’intensità o una modalità di vibrazione che ci piace molto, un design accattivante ed elegante, oppure che sia un sex toy “smart” che ci permette di controllarlo tramite app anche dall’altra parte del mondo. Ognuno ha il suo, de gustibus, dicevano.

Ma credo che ognuna di noi almeno una volta ha pensato: cavoli mi tocca impugnarlo così, ma poi mi devo torcere un po’ di più perchè se no non arrivo proprio dove vorrei. Per il piacere e nell’impeto dell’orgasmo, tutto si fa, ma che fatica!

Ma perchè le mie dita non possono vibrare e basta?!
E voilà, detto, fatto.

Alex e Janette hanno inventato Fin, il vibratore per dita. Inutile dirvi che lo adoro! Fin esiste proprio perchè siamo in molte ad aver fatto questo pensiero, per fortuna Alex oltre ad averlo pensato lo ha anche creato!

L’obiettivo era ideare un qualcosa di piccolo e non troppo invasivo che fosse facile da tenere in mano e si muovesse assieme alle nostre dita, anzi, che seguisse il loro movimento.

Iniziamo con le basi, come si tiene in mano? Non si tiene in mano, si tiene tra le dita!

Fin è fatto perchè possa essere semplicemente posto tra indice e medio e stare su di fatto da solo, con la normale pressione delle dita. Se però avete paura, nell’impeto, di perderlo e volete assicurarlo alle dita, c’è anche l’imbragatura.

Il mio primo pensiero è stato: ok io ho le mani piccole e le dita corte. Se volessi farlo usare ad un uomo che, mediamente, ha le mani il doppio delle mie, e, conseguentemente, anche le dita più cicciotte??

Provare per credere, si dice, e quindi io ho provato. Ho gentilmente dato Fin in dotazione ad una mia amica con le dita lunghe e magre, al mio collega con le mani grandi e già che c’ero, giusto per essere sicura, ho chiesto al ragazzo delle consegne di tenermelo un attimo.

Ok, effettivamente, calzava su tutti.

Il cuore di Fin, questi 3 cm di rotondità, racchiudono il magico potere della vibrazione e sono la parte più cicciotta; al tatto e all’atto credetemi sembra proprio come il vostro polpastrello. Scivola perfettamente rispondendo benissimo sia alla naturale lubrificazione sia a lubrificanti senza silicone.

Il bottoncino in alto serve, ovviamente, per accendere o spegnere Fin e per cambiare tra le 3 intensità di vibrazione disponibili. Per la precisione, alle due estremità, Fin vibra con intensità diverse.

Se lo si usa, diciamo, facendo pressione su tutta la sua superficie, l’effetto è quello di una vibrazione omogenea. Se invece incliniamo le dita e andiamo ad usare in maniera mirata uno dei due lati di Fin, possiamo godere delle diverse intensità.

A pensarci bene, ognuna ha il suo ritmo, i suoi movimenti e i suoi punti più sensibili. Lui nasce per seguire il nostro istinto, quindi se curviamo le dita per arrivare meglio in un punto, anche Fin fa di tutto perchè questo meglio divenga il massimo.

Non è un vibratore complicato, lo definirei un sex toys abbastanza basilare nelle sue funzioni ma geniale nella forma. Poche cose ma grandi risultati!!

Costa 90€ e lo consiglio alle donne che hanno bisogno di stimolazioni intense o prolungate per raggiungere l’orgasmo. Prendersi tempo per noi stesse e per il nostro piacere è sacrosanto, ma sappiamo anche bene quanto sia difficile trovare i momenti giusti. Fin vi può aiutare a ridurre le tempistiche, migliorando il risultato!

E’ un investimento che potete fare ovviamente anche in coppia! Il 75% delle donne ha bisogno di una stimolazione clitoridea per raggiungere l’orgasmo, questo vibratore per dita può aiutare il vostro partner anche in questo!

Perchè farsi venire un crampo alle dita se potete dirgli di indossare Fin??

Tra le altre splendide cose, Fin:
E’ ovviamente ricaricabile tramite USB, potete attaccarlo al computer o alla presa.
E’ resistente all’acqua, quindi con questi caldi torridi, più docce e più Fin per tutte!
E’ fatto solo con silicone medicale, quindi del tutto body-safe privo di ftalati.
E’ abbastanzs silenzioso e discreto, se lo vuoi lo metti in un attimo, se non ti va, lo togli in un secondo!
E’ fatto dalle donne, per le donne. Sosteniamoci e promuoviamo il piacere!

PS: Fin piace già a 4844 donne! 🙂  per nominare solo Kickstarter.

(VibesWeek Editor in Chief & Co-Founder of pureeros)

“Se avessi saputo a 20 anni quello che ho scoperto a 30”. Quante volte ho sentito questa frase, troppe. Quando si tratta di sessualità, di intimità e piacere, di conoscere il nostro corpo, di capire cosa ci piace o no, di esprimere i nostri desideri o di metterci al primo posto, nessuno ci ha detto che è giusto farlo. Ve lo dirò io: facciamolo!

0 I like it
0 I don't like it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *